Fondazione – 2007
Mission
L’Associazione culturale e sociale “Prometeus” nasce a Palmi (RC) nel 2007, dall’esperienza che i suoi fondatori hanno maturato in anni di militanza associativa palmese, ove spesso gli intenti sarebbero stati quelli di:
OFFRIRE UN SEGNALE FERMO E CHIARO NEL SEGNO DEL CAMBIAMENTO E DEL RISCATTO, DANDO COSI’ UN CONTRIBUTO NEL CAMPO CULTURALE FINALIZZATO A RISVEGLIARE DAL SUO LUNGO TORPORE UNA TERRA TANTO MERAVIGLIOSA QUANTO PIEGATA DA UNA INFINITA’ DI MALI, IN CUI ANCHE LA PIU’ SEMPLICE DELLE INIZIATIVE E’ DESTINATA AD URTARE CONTRO MOLTEPLICI OSTACOLI.

Troppo spesso in questa nostra terra il semplice si è fatto difficile e complicato, il chiaro è divenuto oscuro, il genuino adulterato, l’agevole arduo, l’innocente colpevole, l’onesto criminale, il vero falso, l’ovvio opinabile, il bello brutto, l’amico nemico.
E’ dalle ceneri di questa assurda condizione che nasce, come novella fenice, l’Associazione “Prometeus”; nasce da una consapevolezza che giammai diventa rassegnazione.
Prometeo è diventato il nostro talismano contro il brutto della stupidità, contro l’arroganza dell’analfabetismo, contro le barbarie della crassa ignoranza. L’associazione, per attuare i propri progetti, ha sempre voluto condividere con la gente sana del paese, che ha una visione nuova e positiva del futuro, senza cadere nel solito vittimismo meridionalista. Questa corale partecipazione da parte dei cittadini, che ritengono un privilegio poter partecipare alle realizzazioni dei progetti, è un segno tangibile delle nuove sfide che la popolazione è disposta ad abbracciare per valorizzare i suoi luoghi più belli.
L’associazione, con queste opere, ha inteso proporre il recupero artistico di opere cittadine con l’intento di accrescere il senso di appartenenza alla propria comunità e al tempo stesso favorire la riscoperta dell’identità. I progetti hanno coinvolto operai, artigiani, professionisti e artisti che hanno contribuito disinteressatamente a realizzare delle vere e proprie opere d’arte. Emblematico, nello spirito dell’iniziative, il comportamento di alcuni pensionati che hanno voluto versare il loro contributo, modesto nella quantità, ma grande nel significato del gesto d’amore per Palmi. Queste opere, realizzate in tempi brevi e senza attingere a fondi pubblici, anche per la maniera con le quali sono state concepite, vogliono rappresentare, nel suo piccolo, un momento di orgoglio e di rilancio nel modo di pensare e di essere PALMESI.